Un esercizio pratico da fare a casa…

Un esercizio pratico da fare a casa…

ESERCIZIO PER CASA – MEDITAZIONE ATTIVA

  1. In piedi ad occhi chiusi, gambe leggermente divaricate, ginocchia leggermente flesse e tenute morbide, schiena eretta, mani sui fianchi: ruotare lentamente il bacino 7 volte in senso orario e 7 volte in senso antiorario respirando profondamente con la bocca nella pancia cercando di spingere profondamente il diaframma verso il basso, sentendo bene i piedi a contatto con la terra. Continuare per 10 minuti.
  2. Seduti, congiungere le mani (come nella preghiera) e portarle sulla fronte facendo 3 respiri lenti e profondi inspirando dal naso ed espirando dalla bocca concentrandosi sulla fronte; poi fare lo stesso al centro del petto; lo stesso sotto lʼombelico; poi appoggiare entrambe le mani a terra con le palme ben aperte…sentire la terra e fare i 3 respiri come sopra e poi rimanere 1 minuto in ascolto rilassati, aperti e ricettivi, con le mani a terra e gli occhi chiusi. Questo corrisponde ad 1 ciclo: ripetere per altri sei cicli per un totale di 7 cicli fatti lentamente con molta attenzione e consapevolezza. Fate i passaggi con amore e attenzione.
  3. Seduti a terra, cocchi chiusi, mani rilassate in grembo o sulle ginocchia, inspirare lentamente dal naso (con consapevolezza sentendo lʼaria che entra) e poi trattenete lʼaria a polmoni pieni per 3 secondi e poi espirare dal naso lentamente e consapevolmente fino a vuotare completamente i polmoni, rimanete ora a polmoni vuoti per 3 secondi e poi inspirate di nuovo dal naso e così via. Per un totale di 10 minuti.
  4. Alla fine rimanete calmi, rilassati, schiena diritta, occhi chiusi, cercando di sentire il corpo e osservate lʼeventuale flusso dei pensieri, sensazioni, emozioni o immagini come se scorressero su di uno schermo cercando di non identificarvi con ciò che vedete, provate e osservate. Rimanete distaccati…solo osservatori senza commentare o giudicare. Rimanete testimoni silenziosi. Presenza, rilassamento, apertura e osservazione imparziale. 10 minuti.

Lʼesercizio va fatto per 49 giorni e poi provate a fare un resoconto nella relazione di ciò che vi è successo e ciò che avete visto o compreso.

Buon lavoro.

Roberto Potocniak

Leave a Reply

Your email address will not be published.