Alcune riflessioni per i ricercatori…

Alcune riflessioni per i ricercatori…

Un tavolino per reggersi in piedi e per essere affidabile come tavolino, necessita di quattro gambe della stessa lunghezza. L’uomo per reggersi in piedi e per funzionare oggettivamente come essere cosciente, necessita che i suoi centri operino come un tutt’uno a prescindere dal suo personale centro di gravità, il suo centro dominante. I quattro centri principali (intellettuale, emozionale, istintivo, motorio) come quattro gambe che sorreggono il piano dell’Essere. 02. Il processo di crescita comincia con lo studio di se, comincia con il “conosci te stesso” allo scopo di imparare a riconoscere e poi a separare il vero dal falso in...

Read More
L’identificazione e l’attaccamento…

L’identificazione e l’attaccamento…

L’identificazione come automatismo ci porta via dall’essere totalmente presenti a noi stessi nel qui e ora, l’unico Tempo reale dove accade la nostra vita…qui la nostra attenzione diventa passiva: attenzione attratta dall’oggetto di attenzione, dove questo oggetto, persona o situazione diventa Forza Attiva, mentre noi passiamo da essere una Forza Attiva iniziale, come osservatori, ad una Forza Passiva che subisce l’oggetto di attenzione che finisce per dominarci completamente; un po’ come nella grammatica, vedi la differenza che passa fra l’oggetto ed il complemento oggetto. Il processo di identificazione-attaccamento: Prima di tutto c’è un qualcosa che attrae la nostra attenzione, in...

Read More
Per iniziare a lavorare su se stessi, ordine e chiarezza nella Via…

Per iniziare a lavorare su se stessi, ordine e chiarezza nella Via…

Per poter “lavorare su se stessi” e sulla propria trasformazione è importante creare delle cause e delle condizioni che ci possono permettere di ottenere gli effetti desiderati. Il primo punto è creare le condizioni (per mezzo di tecniche, esercizi e lo studio di sé), per il corretto apprendimento: 1. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi chiusi: non entra e non esce nulla.2. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi bucati: anche se assimili qualcosa sul momento, subito dopo non rimane più nulla (mancanza di attenzione...

Read More
Crescere e cambiare…

Crescere e cambiare…

Molti chiedono su come cambiare questo o cambiare quello, e su come liberarsi dalla rabbia, dalla gelosia, dall’attaccamento, ecc. Queste sono tutte domande sbagliate che partono da presupposti sbagliati, a causa del fatto che mentiamo a noi stessi e che non ci osserviamo dentro.Noi, così come siamo messi, non possiamo fare nulla, non possiamo cambiare nulla. Cosi come siamo messi, possiamo solo parlare, sognare, lamentarci, illuderci, e continuare a mentire a noi stessi e agli altri. Credi forse che basta che uno ti dica che non dovresti più arrabbiarti, per non farti venire l’ulcera, ad esempio, e tu, avuta la...

Read More
Informazione, conoscenza ed esperienza nella Via…

Informazione, conoscenza ed esperienza nella Via…

Se tu poni una domanda, ti si potrà anche rispondere, ma quella risposta non ti sarà utile, anzi, esiste il rischio che ti possa imprigionare maggiormente nell’intelletto e che tu non possa mai farne esperienza diretta; se prendi ad esempio il dizionario e se leggi sotto la voce “consapevolezza” il suo significato letterale, questo non ti renderà di certo un essere umano più consapevole rispetto a prima, a quando non conoscevi il significato della parola – consapevolezza. Dobbiamo chiederci se siamo alla ricerca di “informazione” o di “trasformazione”. Raccogliere informazioni va bene per un po’ di tempo, ma se ci...

Read More
Coscienza di sé e la possibilità di modificare gli eventi futuri…

Coscienza di sé e la possibilità di modificare gli eventi futuri…

Intervenire in una certa misura e con un certo ordine delle cose sugli eventi/vita è possibile, ma questo richiede delle conoscenze e delle competenze precise, dato che parliamo di antiche scienze interiori e spirituali.  Nessuno può intervenire direttamente sugli eventi, sarebbe come pensare che un tappo di sughero avesse il potere di modificare il vento e le correnti dell’oceano; ma si può scegliere invece, dopo un costante processo di osservazione consapevole, dopo un processo di de-programmazione interiore e di risveglio a se stessi, sul come reagire ad agli eventi, generando così delle nuove variabili-ottave di vita che attireranno condizioni e...

Read More
Amore o auto-emozioni?

Amore o auto-emozioni?

L’attaccamento nasce perché non sappiamo amare, ed in primis perché non amiamo noi stessi; secondariamente, perché amiamo le nostre emozioni più di ogni altra cosa, e non le persone; noi amiamo le emozioni che certe persone riescono a suscitare in noi…e da qui l’attaccamento. Noi le reputiamo responsabili, piacevolmente responsabili, per il fatto che riescono a generare in noi le emozioni che reputiamo maggiormente piacevoli e desiderabili. Noi percepiamo gli altri come dei generatori di emozioni. Di fatto…Siamo innamorati delle nostre stesse emozioni, e non delle persone; e quando la persona in questione, quella che ci interessa, non è con...

Read More
Amore e relazioni…

Amore e relazioni…

E’ nel campo delle relazioni che si tende a mentire di più a se stessi, ed è anche dove si tende a pretendere sempre un qualcosa dagli altri come se tutto ci fosse sempre dovuto. Siamo circondati da uomini e donne affamati d’amore che desiderano essere amati, che desiderano ricevere amore, ma, se li osservi attentamente, nessuna di queste persone che chiede amore, è in grado di dare amore, di amare veramente.  E tutte queste persone, sempre se le osservi attentamente, sono convinte di dare amore e di non ricevere mai nulla in cambio. Si lamentano in continuazione di non ricevere...

Read More
I debiti karmici, il perdono e la misericordia divina…

I debiti karmici, il perdono e la misericordia divina…

Ciò che non è possibile realizzare o trasformare su un certo Piano di coscienza, è possibile realizzare e/o trasformare su un altro Piano. Dove siamo ora, su questo Piano, vige la legge della causa/effetto, nessun perdono, nessun condono.  Dovremo pagare e/o rivivere tutto ciò che abbiamo causato agli altri come sofferenza.  Ma sui Piani Superiori, accedendo ad essi tramite le pratiche interiori, è possibile far discendere la Forza della Misericordia Divina, il perdono, la cancellazione dei debiti karmici, che vuol dire: purificare il proprio passato. Ma questo ascendere come Coscienza verso i piani superiori per richiedere l’azione della Forza della...

Read More
Il significato esoterico del perdono…

Il significato esoterico del perdono…

Gesù parlo del lavoro su karma, moltissime volte, come nella massima: ”Rimetti a noi i nostri debiti…come noi li rimettiamo ai nostri debitori”. Che non è una massima, ma una tecnica.  Nel presente senza tempo, fuori dal tempo psicologico convenzionale, noi possiamo riparare il passato, gli effetti del passato che stiamo vivendo nel presente e che forse dovremo vivere nel futuro. Il tempo è un concetto arbitrario che non esiste sull’asse Verticale della Coscienza senza tempo; e le dinamiche psichiche nello spazio tempo variano al variare del tuo posizionarti al tuo interno. Il Lavoro è dentro, nell’assenza del tempo, e...

Read More