EMOZIONI E PROIEZIONI

EMOZIONI E PROIEZIONI

Se sorge della rabbia o dell’amore per qualcuno, che cosa facciamo?Lo proiettiamo sull’altra persona.Quando odi o ami…ti dimentichi completamente di te stesso: l’altro diventa il tuo “oggetto di rabbia” oppure il tuo “oggetto d’amore”.Si proietta qualunque cosa sorga al nostro interno, indistintamente, sull’altro, e per farlo, devi scollegarti dal tuo centro interiore, dal tuo essere interiore.L’altro allora diventa il tuo centro…il tuo schermo, ed inizi ad amare o ad odiare lo schermo delle tue stesse proiezioni attribuendo ad esso (allo schermo) la totale responsabilità di ciò che stai provando.E’ come prendersela con lo schermo cinematografico per ciò che gli viene...

Read More
La Via della meditazione attiva – il risveglio a se stessi

La Via della meditazione attiva – il risveglio a se stessi

PROMEMORIA PER IL LAVORO PRATICO SU SE STESSIPer poter “lavorare su se stessi” e sulla propria trasformazione è importante creare delle cause e delle condizioni che ci possono permettere di ottenere gli effetti desiderati.Il primo punto è creare le condizioni (per mezzo di tecniche, esercizi e lo studio di sé), per il corretto apprendimento:1. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi chiusi: non entra e non esce nulla.2. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi bucati: anche se assimili qualcosa sul momento, subito dopo non rimane...

Read More
Gli ostacoli al risveglio…

Gli ostacoli al risveglio…

Il lavoro sui fondamentali… Qualsiasi sia il nostro percorso di crescita e di Risveglio a se stessi, di autoguarigione, di relazione, oppure un percorso di tipo spirituale, il punto fondamentale è e rimane sempre quello di verificare se siamo ancora in grado di imparare.Di imparare ad imparare dalle persone, dalle situazioni, dagli esempi, dalla vita, o da un percorso. Un “sistema vitale” che smette di imparare, smette anche di crescere e di svilupparsi. Allora, questo è un sistema morto.Non fisicamente, ma psichicamente morto in quanto a capacità di auto sviluppo, di auto-determinazione, di adattamento al cambiamento, di scambio e di...

Read More
L’Essenza e le vite passate…

L’Essenza e le vite passate…

Per “ripartire” da dove si aveva lasciato, vedi il riferimento al processo di rinascita del post precedente, serve un profondo lavoro che riguarda la separazione dell’Essenza dalla personalità acquisita in questa vita e dalla falsa personalità che è soltanto immaginazione.  Ciò che noi siamo, lo troviamo nell’Essenza, e corrisponde a tutto ciò che ci siamo portati dietro da infinite vite, pregi e difetti.  Se prima di affrontare un serio lavoro su se stessi (e questo vale in qualsiasi Via) non si separa l’Essenza dalla personalità, allora si rischierà: a) di nutrire la falsa personalità, mentre l’Essenza rimarrà per tutta la...

Read More
Il lavoro pratico su se stessi e la psicoterapia…

Il lavoro pratico su se stessi e la psicoterapia…

All’interno di una Via di sviluppo spirituale diventa importante distinguere chi ha bisogno di spiritualità, da chi invece ha bisogno di psicoterapia o di altre metodologie, perché i disturbi psicologici possono bloccare qualsiasi progresso di crescita interiore e spirituale danneggiando la persona stessa e il suo possibile percorso di sviluppo.  E possono anche peggiorarne le sintomatologie, quando si entra in un percorso non adatto alla nostra reale condizione interiore. Lo stesso vale anche nel caso di una mancata crescita e sviluppo della parte intellettuale ed emozionale, dove, in questo caso, ciò che necessita è un percorso di crescita psicologica/emozionale, e...

Read More
La scienza dell’anima…

La scienza dell’anima…

Riflessioni nella Via…Esistono molti modi per essere d’aiuto e per ricevere aiuto.Modi diretti e modi indiretti…Tutti conoscono il significato ed hanno esperienza del modo diretto di aiutare e di essere aiutati, ma il modo indiretto invece, richiede che si sia diventati dei canali per le Forze Superiori che sono sempre presenti e disponibili ad aiutare, ma bisogna anche comprendere che, le Forze Superiori non possono interferire direttamente nella nostra vita interponendosi nelle nostre scelte, e che serve quindi essere capaci di aprirsi e di chiedere…chiedere dal Cuore. Connessione. Iniziazione.Gli Aiuti arrivano sempre, ma anche questi devono sottostare a certe Leggi…Nella Via...

Read More
Coscienza e tossine…

Coscienza e tossine…

Il cibo non digerito produce tossine, tossine che, se non vengono eliminate, ristagneranno negli organi, nelle vene, nel linfatico, nel sangue, e nei tessuti. Le esperienze non digerite producono sofferenza, ovvero, tossine psichiche, sofferenza e tossine psichiche che ristagneranno nei centri, nei canali energetici e psichici, e questo disturberà la mente, le emozioni, le funzioni sottili, l’energia vitale, ed in fine, anche il corpo. Un sistema psichico interiore – carico di veleni – non potrà svilupparsi correttamente se prima non viene liberato, purificato e rimesso in condizione di poter funzionare al meglio. Prima di tutto c’è la fase della guarigione...

Read More
Seminario di Meditazione Attiva a Udine

Seminario di Meditazione Attiva a Udine

Domenica 5 Maggio a Udine Dalle 9.30 alle 18.00 – Seminario intensivo con Roberto Potocniak “Coscienza e Relazioni – 2.0” Non cadere nella trappola di cercare compagnia e conforto in qualcun altro se prima non li trovi in te stesso. Info. 335-6755026

Read more...
Gli estremi – egoismo ed altruismo

Gli estremi – egoismo ed altruismo

Egoismo ed altruismo sono semplicemente due estremi che si manifestano a causa dell’attaccamento, della paura, del risentimento, e della chiusura.La fissazione su di una polarità o l’altra è un sintomo di una mancanza di consapevolezza e di flessibilità. Osserva le quattro modalità: 1. ATTACCAMENTO – Attaccarsi alle persone quando si riesce ad ottenere: attenzione, amore, riconoscimento ed approvazione.2. PAURA – Paura di non riuscire ad ottenere ciò che si vuole dagli altri, sopratutto per quanto riguarda: attenzione, amore, riconoscimento, approvazione. 3. RISENTIMENTO – Risentimento quando non si riesce ad ottenere ciò che si vuole dagli altri, sopratutto per quanto riguarda: attenzione, amore,...

Read More
Consapevolezza e relazioni

Consapevolezza e relazioni

Dal momento che ogni cosa evolve, involve o ristagna, una relazione può dirsi “relazione” solo se evolve da un’Ottava inferiore verso un’Ottava superiore; se non ristagna, e se non involve. Non c’è “relazione” quando c’è ristagno.Non c’è “relazione” quando si involve e ci si chiude e si combatte il partner, l’amico, il socio. L’evoluzione della relazione, qualsiasi tipo di relazione, richiede una Terza Forza per generare una Triade Creativa e Rigenerativa. Un’Ottava superiore. “NULLA PUO RIMANERE SEMPRE ALLO STESSO LIVELLO” E questa è una legge… Quindi…Se l’attrazione fisica e l’energia sessuale iniziale, come Terza Forza in una Triade, energia sessuale-uomo-donna,...

Read More