Essere o non essere, questo è il problema…

Essere o non essere, questo è il problema…

Un chiaro segno che qualcosa ci interessa per davvero, non è la momentanea eccitazione, ma il fatto che siamo disposti a fare degli sforzi coscienti in quella direzione. 

Se vuoi sviluppare te stesso, se desideri crescere e divenire più consapevole, non puoi chiedere agli altri di pensare, di capire, di sentire, di intuire e di fare sforzi al posto tuo. 

Nel Lavoro pratico su se stessi vengono passate moltissime informazioni, conoscenze e metodologie che uno dovrebbe poi (se lo desidera) applicare su se stesso, da solo, nella sua vita personale.

Solo ciò che conquisti grazie agli sforzi cosciente, grazie alla costanza nel tempo, e grazie all’impeccabilità, un giorno diventerà tuo.

E’ raro trovare qualcuno che si posizioni correttamente allo scopo di imparare ad imparare. 

Tutto quanto il resto, come molte idee che abbiamo su noi stessi e sulle nostre capacità, cade nel regno dell’illusione.

Un percorso interiore di crescita e di sviluppo spirituale richiede di sapersi posizionare rispetto all’insegnamento, rispetto all’insegnante, rispetto al gruppo. 

Richiede inoltre: autodisciplina, capacità di ascolto, desiderio sincero di apprendere, ed il riuscire mettere da parte ciò che credi di sapere e di essere, come anche le usuali modalità meccaniche di comunicazione e di interazione sociale.

In sintesi: serve un profono e sincero desiderio di svegliarsi.

Una Scuola Evolutiva è strutturata secondo i principi delle leggi Superiori del Cosmo, e non in base alla confusione, ai conflitti, e ai desideri emotivi/istintivi del mondo quotidiano.

Roberto Potocniak

Leave a Reply

Your email address will not be published.