Categoria: Lavoro interiore

Per poter lavorare lavorare su se stessi…
Articolo

Per poter lavorare lavorare su se stessi…

Per poter “lavorare su se stessi” e sulla propria trasformazione è importante creare delle cause e delle condizioni che ci possono permettere di ottenere gli effetti desiderati.Il primo punto è creare le condizioni (per mezzo di tecniche, esercizi e lo studio di sé), per il corretto apprendimento:1. Non si può apprendere se la mente e...

L’osservazione di sé come strumento di trasformazione interiore
Articolo

L’osservazione di sé come strumento di trasformazione interiore

Come prima cosa: l’attenzione cosciente non è una facoltà dell’ego-personalita, bensì della Coscienza-Anima.  Quindi: nella misura in cui siamo attenti e presenti a noi stessi, nel corpo fisico, e nel respiro, e nei cinque sensi, che stanno sempre nel qui e ora, base della Coscienza, noi siamo più connessi all’Essere/Coscienza/Anima, e più scollegati dall’ego-personalità. L’Anima...

La ricerca interiore e la paura della verità
Articolo

La ricerca interiore e la paura della verità

Moltissime persone sono iscritte a corsi, seminari, master, a percorsi psicologici delle varie correnti; molte persone, in vita loro, si sono imbattute in più o meno lunghi percorsi di ricerca: filosofici, morali, spirituali, esoterici. C’è anche chi contatta gli ufo, gli spiriti guida, angeli, maestri disincarnati. E quando uno è sull’orlo di una crisi matrimoniale...

EMOZIONI E PROIEZIONI
Articolo

EMOZIONI E PROIEZIONI

Se sorge della rabbia o dell’amore per qualcuno, che cosa facciamo?Lo proiettiamo sull’altra persona.Quando odi o ami…ti dimentichi completamente di te stesso: l’altro diventa il tuo “oggetto di rabbia” oppure il tuo “oggetto d’amore”.Si proietta qualunque cosa sorga al nostro interno, indistintamente, sull’altro, e per farlo, devi scollegarti dal tuo centro interiore, dal tuo essere...

La Via della meditazione attiva – il risveglio a se stessi
Articolo

La Via della meditazione attiva – il risveglio a se stessi

PROMEMORIA PER IL LAVORO PRATICO SU SE STESSIPer poter “lavorare su se stessi” e sulla propria trasformazione è importante creare delle cause e delle condizioni che ci possono permettere di ottenere gli effetti desiderati.Il primo punto è creare le condizioni (per mezzo di tecniche, esercizi e lo studio di sé), per il corretto apprendimento:1. Non...

Gli ostacoli al risveglio…
Articolo

Gli ostacoli al risveglio…

Il lavoro sui fondamentali… Qualsiasi sia il nostro percorso di crescita e di Risveglio a se stessi, di autoguarigione, di relazione, oppure un percorso di tipo spirituale, il punto fondamentale è e rimane sempre quello di verificare se siamo ancora in grado di imparare.Di imparare ad imparare dalle persone, dalle situazioni, dagli esempi, dalla vita,...

L’Essenza e le vite passate…
Articolo

L’Essenza e le vite passate…

Per “ripartire” da dove si aveva lasciato, vedi il riferimento al processo di rinascita del post precedente, serve un profondo lavoro che riguarda la separazione dell’Essenza dalla personalità acquisita in questa vita e dalla falsa personalità che è soltanto immaginazione.  Ciò che noi siamo, lo troviamo nell’Essenza, e corrisponde a tutto ciò che ci siamo...

Il lavoro pratico su se stessi e la psicoterapia…
Articolo

Il lavoro pratico su se stessi e la psicoterapia…

All’interno di una Via di sviluppo spirituale diventa importante distinguere chi ha bisogno di spiritualità, da chi invece ha bisogno di psicoterapia o di altre metodologie, perché i disturbi psicologici possono bloccare qualsiasi progresso di crescita interiore e spirituale danneggiando la persona stessa e il suo possibile percorso di sviluppo.  E possono anche peggiorarne le...

La scienza dell’anima…
Articolo

La scienza dell’anima…

Riflessioni nella Via…Esistono molti modi per essere d’aiuto e per ricevere aiuto.Modi diretti e modi indiretti…Tutti conoscono il significato ed hanno esperienza del modo diretto di aiutare e di essere aiutati, ma il modo indiretto invece, richiede che si sia diventati dei canali per le Forze Superiori che sono sempre presenti e disponibili ad aiutare,...

Coscienza e tossine…
Articolo

Coscienza e tossine…

Il cibo non digerito produce tossine, tossine che, se non vengono eliminate, ristagneranno negli organi, nelle vene, nel linfatico, nel sangue, e nei tessuti. Le esperienze non digerite producono sofferenza, ovvero, tossine psichiche, sofferenza e tossine psichiche che ristagneranno nei centri, nei canali energetici e psichici, e questo disturberà la mente, le emozioni, le funzioni...