Seminario di Meditazione Attiva a Pordenone

Domenica 09 Giugno 2019 Dalle 9.30 alle 18.00 – Seminario con Roberto Potocniak “Dipendenza ed interdipendenza…la vita fuori dall’armatura” Il principio dell’interdipendenza non è solo parte di una filosofia buddhista, ma significa anche avere il coraggio di muoversi nel mondo senza alcuna protezione, rimanendo vulnerabili, senza nessuna armatura a proteggerci. Info ed iscrizioni  339-6033374

Read more...
Seminario intensivo a Roma

Seminario intensivo a Roma

Domenica 26 Maggio 2019 Dalle 9.30 alle 18.00 info. Mauro Chiominto 328-9041062 Seminario intensivo di studio e di lavoro pratico su se stessi (Meditazione Attiva) nella tradizione della Quarta Via – con Roberto Potocniak Presso “I cantieri scalzi” a Roma in Via Pistoia 1/b

Read more...
Chi dorme non sceglie, le situazioni scelgono per lui…

Chi dorme non sceglie, le situazioni scelgono per lui…

Possiamo muoverci nella vita come degli esseri consapevoli di se stessi e quindi, possiamo muoverci in mezzo agli altri cercando di osservare le cose per capire ciò che sta accadendo intono a noi. Oppure possiamo muoverci in mezzo agli altri come dei sonnambuli, ipnotizzati, cercando qualcuno da usare come schermo per le nostre proiezioni…perché abbiamo un film da proiettare e stiamo cercando qualcuno che possa recitare nel nostro copione. Gurdare per vedere, per capire, per e entrare in relazione coscientemente.Oppure…Guardare per proiettare il nostro materiale subconscio, le nostre frustrazioni.Due modalità… Bisogna imparare ad esserci fattivamente nella propria vita per cominciare...

Read More
Alcune riflessioni per i ricercatori…

Alcune riflessioni per i ricercatori…

Un tavolino per reggersi in piedi e per essere affidabile come tavolino, necessita di quattro gambe della stessa lunghezza. L’uomo per reggersi in piedi e per funzionare oggettivamente come essere cosciente, necessita che i suoi centri operino come un tutt’uno a prescindere dal suo personale centro di gravità, il suo centro dominante. I quattro centri principali (intellettuale, emozionale, istintivo, motorio) come quattro gambe che sorreggono il piano dell’Essere. 02. Il processo di crescita comincia con lo studio di se, comincia con il “conosci te stesso” allo scopo di imparare a riconoscere e poi a separare il vero dal falso in...

Read More
L’identificazione e l’attaccamento…

L’identificazione e l’attaccamento…

L’identificazione come automatismo ci porta via dall’essere totalmente presenti a noi stessi nel qui e ora, l’unico Tempo reale dove accade la nostra vita…qui la nostra attenzione diventa passiva: attenzione attratta dall’oggetto di attenzione, dove questo oggetto, persona o situazione diventa Forza Attiva, mentre noi passiamo da essere una Forza Attiva iniziale, come osservatori, ad una Forza Passiva che subisce l’oggetto di attenzione che finisce per dominarci completamente; un po’ come nella grammatica, vedi la differenza che passa fra l’oggetto ed il complemento oggetto. Il processo di identificazione-attaccamento: Prima di tutto c’è un qualcosa che attrae la nostra attenzione, in...

Read More
Per iniziare a lavorare su se stessi, ordine e chiarezza nella Via…

Per iniziare a lavorare su se stessi, ordine e chiarezza nella Via…

Per poter “lavorare su se stessi” e sulla propria trasformazione è importante creare delle cause e delle condizioni che ci possono permettere di ottenere gli effetti desiderati. Il primo punto è creare le condizioni (per mezzo di tecniche, esercizi e lo studio di sé), per il corretto apprendimento: 1. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi chiusi: non entra e non esce nulla.2. Non si può apprendere se la mente e il cuore sono come dei vasi bucati: anche se assimili qualcosa sul momento, subito dopo non rimane più nulla (mancanza di attenzione...

Read More
Crescere e cambiare…

Crescere e cambiare…

Molti chiedono su come cambiare questo o cambiare quello, e su come liberarsi dalla rabbia, dalla gelosia, dall’attaccamento, ecc. Queste sono tutte domande sbagliate che partono da presupposti sbagliati, a causa del fatto che mentiamo a noi stessi e che non ci osserviamo dentro.Noi, così come siamo messi, non possiamo fare nulla, non possiamo cambiare nulla. Cosi come siamo messi, possiamo solo parlare, sognare, lamentarci, illuderci, e continuare a mentire a noi stessi e agli altri. Credi forse che basta che uno ti dica che non dovresti più arrabbiarti, per non farti venire l’ulcera, ad esempio, e tu, avuta la...

Read More
Informazione, conoscenza ed esperienza nella Via…

Informazione, conoscenza ed esperienza nella Via…

Se tu poni una domanda, ti si potrà anche rispondere, ma quella risposta non ti sarà utile, anzi, esiste il rischio che ti possa imprigionare maggiormente nell’intelletto e che tu non possa mai farne esperienza diretta; se prendi ad esempio il dizionario e se leggi sotto la voce “consapevolezza” il suo significato letterale, questo non ti renderà di certo un essere umano più consapevole rispetto a prima, a quando non conoscevi il significato della parola – consapevolezza. Dobbiamo chiederci se siamo alla ricerca di “informazione” o di “trasformazione”. Raccogliere informazioni va bene per un po’ di tempo, ma se ci...

Read More
Coscienza di sé e la possibilità di modificare gli eventi futuri…

Coscienza di sé e la possibilità di modificare gli eventi futuri…

Intervenire in una certa misura e con un certo ordine delle cose sugli eventi/vita è possibile, ma questo richiede delle conoscenze e delle competenze precise, dato che parliamo di antiche scienze interiori e spirituali.  Nessuno può intervenire direttamente sugli eventi, sarebbe come pensare che un tappo di sughero avesse il potere di modificare il vento e le correnti dell’oceano; ma si può scegliere invece, dopo un costante processo di osservazione consapevole, dopo un processo di de-programmazione interiore e di risveglio a se stessi, sul come reagire ad agli eventi, generando così delle nuove variabili-ottave di vita che attireranno condizioni e...

Read More